Amici 10, daytime del 23/11/2010: Paolo eliminato dalla Commissione interna. Annalisa la migliore cantante, Vito e Deborah i migliori ballerini

Al centro del daytime di Amici di oggi c’è ancora il banco del ballerino Paolo. La Celentano vuole mettere in discussione il suo banco e chiede un’esame insieme agli altri professori. Viene chiamato l’aspirante ballerino Costantino che piaceva a Garrison, per fare un confronto con Paolo.

I professori vengono chiamati a votare. Sia Garrison che Portal sono d’accordo con la Celentano, Cannito invece vuole che Paolo rimanga nella scuola. Gli altri ballerini consigliano a Paolo di tirare fuori le unghie quando parla con i professori. Dopo una riunione tra i professori, Cannito ha cambiato idea perchè ha notato che Paolo in questi giorni non sta combattendo. Con quattro voti contro, Paolo è eliminato.

Nella sala prove di canto, Luca Jurman prende le distanze dalle affermazioni fatte da Rudy Zerbi nella puntata di sabato. Di fronte a tutte le sue allieve, Jurman sostiene che non è vero che Antonella sia ad un livello più basso rispetto alle altre cantanti. La rissosa Gabriella non capisce il discorso di Luca e sostiene che Antonella abbia detto che gli altri cantanti non meritano di restare nella scuola. Nelle prove Jurman riesce a far liberare Antonella che dimostra tutto il suo potenziale.

La migliore cantante di questa settimana è Annalisa che ha di media un 8. Tra i ballerini, i migliori sono Vito e Deborah che hanno una media di 7.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: