Grande Fratello 11, il duro attacco del Moige: “Premiato chi bestemmia. Spettacolo inaccettabile”. Pesanti parole anche nei confronti di Guendalina

Il reintegro di Massimo Scattarella al Grande Fratello ha scatenato inevitabilmente l’ira del Moige. Le parole di ieri della responsabile dell’Osservatorio Media (movimento genitori) Elisabetta Scala sono a dir poco pesanti e non lasciano alcun dubbio su eventuali ripercussioni nei prossimi giorni.

“Non accenna a diminuire la cloaca televisiva del Grande Fratello: anche nella puntata di ieri il reality show ha fornito al pubblico uno spettacolo deplorevole e inaccettabile, evidenziando per l’ennesima volta lo squallore incivile che regna in questa trasmissione, oramai non più sostenibile”.

L’accusa non finisce qui perchè la Scala ne ha davvero per tutti, non risparmiando nè la produzione del reality stesso e nè la concorrente Guendalina:

“La produzione del GF continua ad ignorare le numerose segnalazioni. Adesso per chi compie un atto deprecabile come la bestemmia è previsto addirittura un premio, non l’espulsione immediata bensì il reintegro nella trasmissione. I limiti della pubblica decenza sono stati abbondantemente superati, basti pensare anche al fatto che una bambina di sei anni sia quotidianamente privata della presenza della madre, in quanto concorrente del reality”.

Conclude dichiarando che “L’unica soluzione possibile per porre fine a questa bassezza in tv è che da parte di tutti, spettatori e soprattutto inserzionisti, ci sia un no deciso a sponsorizzare programmi del genere. Sarebbe opportuno seguire il buon esempio del gruppo Barilla, che già da tempo ha deciso di non mandare più in onda i suoi spot nel corso della trasmissione. Si tratta di un comportamento virtuoso che auspichiamo sia presto imitato”.

Voi che ne pensate? Moralismo esagerato o questa è una giusta presa di posizione?

Annunci

10 Responses to Grande Fratello 11, il duro attacco del Moige: “Premiato chi bestemmia. Spettacolo inaccettabile”. Pesanti parole anche nei confronti di Guendalina

  1. Mirella ha detto:

    che Guendalina fosse una casinara,volgare e avida l’hò capito dal 1*giorno.Come avevo capito il problema di Mauro Marin del gf 10.ci lavoro con persone difficili e con vari problemi.Chi bestemmia fuori,Ps. Avete notato che Ferdinando stà molto vicino a Rosa…..mi sà che a lui piaccia e che ci stà facendo un pensierino.li vedo bene insieme

  2. LUCA ha detto:

    MA I MOIGE ASPETTAVA IL RIENTRO DI MASSIMO SCATTARELLA PER FARSI NUOVAMENTE SENTIRE?

  3. paola ha detto:

    Non sono d’accordo al rientro di Massimo Scattarella potevano evitare di farlo rientrare,come non sono d’accordo al comportamento di altri concorrenti i Mogie parla,parla ma fare cosa fa’,,niente per me tutti fuori dal gf11,nuovi concorrenti più educati e rispettosi nei confronti del pubblico,buona giornata…:)

  4. Rossana ha detto:

    Per quanto riguarda il reintegro di Massimo Scattarella si poteva veramente evitare, già non lo sopportavo lo scorso anno, quest’anno meno che meno, anche se sono convinta che nella sua bestemmia non ci fosse l’intenzionalità. La sua esclamazione non può essere paragonata a quella di Matteo, in quanto Matteo si è veramente dimostrato un ragazzo maturo ed educato nella quotidianità dei suoi comportamenti, difendendo i valori umani e soprattutto la donna. Una frase infelice si può perdonare se alla base c’è un ragazzo profondo evidentemente educato su solidi principi.
    Non si può quindi fare di tutta l’erba un fascio altrimenti si cade nell’ipocrisia. Condanno la bestemmia, e non la giustifico, ma nel caso di Matteo era proprio evidente che il ragazzo non sapeva il significato di ciò che diceva.
    Per quanto riguarda Guendalina, a me piace. Chi ha cresciuto un figlio da sola, sa bene che cosa significhi fare fatica ad arrivare alla fine del mese. Guendalina questa figlia se l’è praticamente cresciuta da sola, con un marito assente ed infedele, che a volte non le passava gli alimenti. Sapete cosa significa per una madre? Prima di giudicare il Moige, dovrebbe provare cosa significhi crescere un figlio da soli. Guendalina ha avuto l’opportunità di partecipare al reality che cambierà la sua situazione economica sia che vinca sia che non vinca. Guendalina ama sua figlia e lo sta facendo per il loro futuro insieme, nessun dubbio, per non essere dipendente economicamente da un uomo o dai genitori.
    Io non so come sia composto il Moige,se da genitori accoppiati o single, ma troppi moralismi non fanno bene a nessuno, soprattutto in una società come la nostra, si rischia di non essere credibili. Una coppia consolidata non potrà mai capire cosa passa nella testa e nel cuore di una madre single, che ha fatto degli errori, ma nessuno può mettere in discussione l’amore di una madre verso una figlia, nessuno, tantomeno il moige. Io auguro a Guendalina la vittoria, in quanto non finge di essere ciò che non è, come molti fanno, la trovo imperfetta ma proprio per questo vera. La sincerità è una dote non comune purtroppo e Guendalina nel bene e nel male possiede questa dote.

    • LUCA ha detto:

      NON SONO DACCORDO SULLA BESTEMMIA DETTA DA MATTEO,SECONDO ME SI E DIMOSTRATO LA NON INTENZIONALITA’ DELLA BLASFEMIA MA SECONDO IL REGOLAMENTO (PER QUANTO ANCORA POCO CREDIBILE) UNA BESTEMMIA DETTA IN TV VA PUNITA CON L’ESPULSIONE PERCHE IL MESSAGGIO IN TV E QUELLO E BASTA…..PERO’ POSSO DIRE CHE NONOSTANTE LA BESTEMMIA DETTA DA MATTEO CASNICI E IL MIGLIORE IN QUELLA CASA,MATURO ED EDUCATO IL COSIDDETTO “BRAVO RAGAZZO”.

  5. FILIPPO MATTEUCCI ha detto:

    Guendalina è una concorrente volgare,oserei dire anche poco seria.il messaggio che manda ai giovani è pericoloso.

  6. Gennaro Capodanno ha detto:

    No allo sdoganamento della bestemmia!

    Condivido pienamente la posizione assunta dal direttore del quotidiano dei vescovi, Avvenire, anche se reputo che non basti voltare la testa dall’altra parte, ignorando il problema. Certo forse si rischia, continuando a parlarne, di fare ulteriore pubblicità ad una trasmissione trash che sta mettendo in onda quanto di peggio si possa offrire in un programma televisivo, con turpiloqui e bestemmie. Ne è possibile giustificare tutto questo con il tentativo di recuperare ascolti per un format che è chiaramente in fase di declino, al punto che in altri paesi, anche in quello dove è nato, in Gran Bretagna, è stato cancellato dai palinsesti. Quello che trovo strano è che gli organismi preposti nel nostro Paese alla tutela dei telespettatori, specialmente dei minori, nonostante la chiara situazione che si è determinata, anche con lo sdoganamento della bestemmia, non intervengano. Mi riferisco in particolare al Comitato di applicazione del codice di autoregolamentazione media e minori, che è tenuto a verificare eventuali violazioni ai principi ed alle prescrizioni dello stesso codice, e all’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni che , ove sia il caso, può per legge irrogare sanzioni che vanno dal pagamento di una somma fino alla sospensione o alla revoca della licenza o autorizzazione a trasmettere.

  7. LorisLoris10 ha detto:

    Ipocrisia!!! in tutte queste persone trovo solo ipocrisia… sono cristiano e non mi offendo per una bestemmia… conosco tante donne che non si offendono se Pietro dice certe cose a una donna…!!!
    Odio i moralisti e chi si attacca a certe cose è solo un IPOCRITA!!! Siamo nel 2011 e siamo persone mature… questa è la loro vita, è vero non dovrebbero bestemmiare, ma allora andiamo ad arrestare tutti i muratori che lavorano in Italia!!!
    NON SCHERZIAMO E NON ROMPIAMO LE PALLE!!!!

  8. valeriapp ha detto:

    VERGOGNATEVI!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: