Fabrizio Corona in aula: “Non ho mai minacciato la Ventura. La Simona segreta? Opera del giornale”

Dopo la deposizione dello scorso 16 Dicembre da parte di Simona Ventura, oggi la parola è passata all’imputato Fabrizio Corona, che ricordiamo è stato trascinato in tribunale dalla conduttrice per diffamazione dopo aver dichiarato ai giornali di poter raccontare una “Simona segreta”.

Corona afferma di non aver mai minacciato la Ventura, ma di essersi offeso quando lei ha dichiarato di non conoscerlo. Inoltre dice che non ha materiale fotografico che la riguarda e soprattutto che la citazione di quella “Simona segreta” è stata opera del giornale di Alfonso Signorini (Chi).

Tramite bliz quotidiano, pubblichiamo le sue dichiarazioni di oggi in aula.

“Non le ho fatto mai nessuna velata minaccia e tutto il materiale fotografico che avevo su di lei l’ho venduto. E’ lei che prova gelosia e rancore nei miei confronti”.

Continua:

“Simona mi aveva offeso, sostenendo in alcune interviste dopo la lite di non conoscermi, e così ho deciso di risponderle a mezzo stampa”.

Il pm che lo interroga incalza su quella “Simona segreta”. Corona risponde:

“Volevo dire che potrei raccontare un lato del suo carattere che non si conosce pubblicamente, ma non mi riferivo di certo a materiale fotografico o video, perché non ce l’ho più, l’ho già venduto in passato ai giornali”.

E in quanto alla parola incriminata (“segreta”) “è stato un rafforzativo usato dal giornale per fare vendere più copie”.

Il processo dovrebbe concludersi il prossimo 11 Aprile.

Una risposta a Fabrizio Corona in aula: “Non ho mai minacciato la Ventura. La Simona segreta? Opera del giornale”

  1. Throughout this awesome scheme of things you secure a B+ just for effort and hard work. Where exactly you misplaced everybody was first in all the facts. As as the maxim goes, details make or break the argument.. And it could not be more correct at this point. Having said that, allow me say to you just what did do the job. The writing is certainly incredibly convincing and that is most likely why I am taking the effort in order to comment. I do not make it a regular habit of doing that. 2nd, despite the fact that I can easily see the leaps in reason you come up with, I am not necessarily sure of exactly how you appear to unite the details that help to make the final result. For now I will, no doubt yield to your position but hope in the near future you actually connect the facts better.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: