uMan, i concorrenti: George Leonard

Età: 27

Data di nascita: 8 febbraio 1982

Luogo: Terni

Vive a: Foligno (Perugia)

Stato civile: celibe

Altezza: 190 cm

Peso: 86 kg

Occhi: marroni – verdi

Capelli: castani

Segni particolari: 2 tatuaggi: il nome del figlio sulla schiena, il suo nome sul braccio destro; ha un piercing sull’ombelico

Segno zodiacale: acquario

Studi effettuati: Laurea in scienze Motorie e diploma triennale da personal trainer. E’ iscritto al terzo anno di Dietistica

Lingue conosciute: inglese

Lavoro: personal trainer, indossatore

Hobby e sport: Ha una passione per gli sport estremi, anche se inserisce nella categoria anche lo squash che di estremo non ha molto. Ha la passione per le moto Harley Davidson e per le macchine d’epoca

Bello e dannato, George è un ragazzo egocentrico, determinato, molto sicuro di sé e con una spiccata attitudine da leader. Non vuole essere secondo a nessuno né ama essere criticato (“non ammetto quasi mai i miei errori”) ed è anche abbastanza suscettibile (se perde la pazienza, può diventare un “diavolo”). Ha un’immagine piuttosto stravagante e crea look particolari a seconda dell’umore e della giornata: una volta ‘santone’, una volta golfista, una volta dark e così via, fino a vestirsi, ogni tanto, come il “genio della lampada”. Unica certezza: usa solo seta, preferibilmente bianca o nera. Fin da piccolo viaggia per il mondo, da Boston a San Pietroburgo. Suo padre, infatti, era un commerciante di diamanti, venuto a mancare quando lui aveva 9 anni. Dopo la sua morte, la vita di George cambia: con la madre e il fratello minore si trasferisce a Terni. A 14 anni inizia a fare il cameriere, a 16 si trasferisce a Milano e comincia a lavorare come modello. La sua professione di indossatore gli permette di continuare a viaggiare tra l’Italia e gli Stati Uniti. Per alcuni mesi vive anche a Londra e in India. Quando non è fuori per lavoro vive a Foligno con la compagna e il figlio di 5 anni, nato dalla loro relazione. Ama il figlio sopra ogni cosa e parla di lui come del suo “sogno realizzato”. Frequenta tante persone, ma è piuttosto diffidente e solo in pochi gli sono realmente vicini: “ho più nemici che amici”. Un giorno gli piacerebbe scrivere un libro dal titolo “Le verità dell’uomo”.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: